Sailor Greco
Sailor Grecoaaaa

Bacini a tutti! Mi chiamo Antonella Zucchino, per gli amici più cari e i nemici più ingrati, Nella. Ho quattordici anni e frequento per la terza volta la seconda media. Vivo in un piccolo paese di nome Francofonte, il quale non compare sulle carte geografiche dal 1973. La mia vita scorre tranquilla e beata, senza stress di alcun tipo: shopping il martedì, cromoterapia il giovedì, il resto della settimana non lo ricordo ludicamente per via del vino in cui sguazzo dal venerdì alla domenica! Il mio cantante preferito è Nino D’Angelo, insegno nella parrocchia del paese il Ballo del Qua Qua e faccio volantinaggio per conto dei Testimoni di Genova (nonostante viva in Sicilia!!!). La mia amica del cuore si chiama Carmela e come me è abbonata alla seconda media da parecchi anni. Quante ne combiniamo insieme! Siamo proprio la versione più sciatta e provinciale di Thelma e Louise. Giusto ieri abbiamo convinto Pippo, il nostro migliore amico gay non dichiarato, (ma lo capirebbe anche un cane cieco, credetemi!) a spalmarsi una crema depilatoria sugli zebedei facendola passare per un tonico rinvigorente. Com’era buffo! Ma non sono cattiva, figuriamoci, tutt’altro! Grazie ad una spilla magica conferitami da una certa gallina mancata posso trasformarmi nella guerriera Sailor Greco, discendente della più sfigata fra gli dei dell’Antico Olimpo…Pollon Combinaguai! E’ un compito ingrato, cosa credete! Combattere contro le Diavole, sconfiggere una TransQueen, cercare un Magico Fiocco, insomma, la trama della mia vita è più contorta e sconnessa di quella delle più assurde fiction italiane di Mediaset e Rai! Grazie al cielo non sono sola! Le altre Galli’s Angels e Milordo il Bonazzo mi salvano il culo il più delle volte, evitandomi di fare l’ennesima figura di merda alla Luca Giurato! D’altra parte la totale incompetenza e inadeguatezza fanno parte del mio fascino biondo e imparerete ad apprezzarle! E se non doveste farlo, vi prego di non sottovalutarmi, Popolo del Web, perché sono pronta a punirvi…in nome di Omero! (si...ammetto di non sapere chi sia…è un osso…giusto?!)

Sailor Rocchetta
Sailor Rocchetta

Salve a tutti i miei followers! Il mio nome è Susanna Barbablù, in arte Sailor Rocchetta. Scusate l’imbarazzo, ma non sono abituata a comunicare con altre forme di vita umana, preferisco di gran lunga i computers, i peluche profumati e in rari casi le riviste mediche che trovi dal dentista! E’ importante l’igiene orale…Scusate, non voglio divagare, cercherò di raccontare qualcosa di interessante sul mio conto. Vediamo…Dicono tutti che sia una nerd piuttosto noiosa, ma non è affatto vero! Sono piena di hobbies! Adoro igienizzare casa con Amuchina, piango guardando i documentari in HD di National Geographic Channel, ma la mia passione più grande è twittare con il Dottor Veronesi il sabato sera dopo le 22.00! Che uomo fascinoso ed elegante! Ad ogni modo, ammetto di non essere molto socievole, ma grazie a Nella e alle altre mie amiche a volte faccio nuove esperienze davvero estreme! L’altro giorno, ad esempio, ho assaggiato la Coca Cola direttamente dalla lattina…che Dio me la mandi buona! Ho sciacquato ripetutamente il cavo orale col Tantum Verde, ma sento in bocca come un retrogusto metallico…Madonnina, proteggimi tu! Sapete cosa diceva il vecchio e caro amico Giovenale, no? Mens sana in corpore sano! Giovenale era…lasciamo perdere, magari non vi interessa! Essere la discendente diretta di Poseidone è una grande responsabilità e la prendo molto seriamente! Darei tutta me stessa per proteggere le mie compagne e grazie al mio eccessivo quoziente intellettivo spero di contribuire al ritrovamento del Fiocco, che apoteosi sarebbe quella! Adesso mi accingo ad andare, mi attende su Skype una videoconferenza sulle mine antiuomo con il Segretario generale dell’ONU in persona. Che caro! À bientôt!

Sailor Fiammetta
Sailor Fiammetta

Sentite, io a scrivere sono una mezza pippa, ve lo dico già ora così mi tolgo il pensiero e poi non mi stressate con dei commentini sfigati sulla punteggiatura! Piacere, Aida Paprìka è il nome mio, ma anche di mia nonna, buon’anima, morta tipo 30 anni fa mentre si toglieva i peli dal mento con la grattugia. Vivo con mio nonno, un pezzo di merda allucinante, che mi costringe a reclutare giovani d’ogni sesso per lavorare nel nostro tempietto pagano e lavorarseli lui. No, sinceramente l’esoterismo, ste cose magiche mi attizzano troppo!!! Pensate che c’ho l’abbonamento al settimanale Strega Moderna e faccio collezione di Tarocchi, parlo sia delle arance che delle carte!!! Il mio mito assoluto è Wanna Marchi, che solo a dire il nome mi lacrima il naso! Minchia, che donna coi contro…ci siamo capiti no?! Che poi dicono che sono troppo volgare, sti bastardi! Io ci credo all’FBI che per non rivelare certi segreti di Stato mette in carcere potenti veggenti come Wanna, ste cose mi fanno diventare na bestia guarda. Comunqueee, sono una ragazza solare, positiva, cioè capito molto alla buona, oltre che molto bona! Sta cosa di essere una sailor, ma, si mi fa piacere, però non voglio che interferisce con la mia vita privata…nel senso…tipo che mi fanno interviste depresse e finisco a scaccolarmi da Daria Bignardi che mi fa quel sorrisetto ebete mentre mi prende per il culo! Le mie amiche del paese dicono che c’ho la lava nelle vene, mica per sbaglio sono Sailor Fiammetta! Che poi perché Fiammetta, io volevo essere Fiammona! Anzi, adesso sta cosa la dico a Galli…Anche se litigo dalla mattina alla sera con quella rompina patentata di Nella alla fine voglio bene alle mie amiche e se sconfiggiamo quella Trans imperiale me la farei na bella risata, voi no?! Certo, il mio vero obiettivo prima che finisce la serie è farmi una ripassatina con Milordo, ma questo che rimanga tra noi, chiaro? Altrimenti la lava ve la faccio uscire da…gli occhi! Sono un tipo ipersensibilissimo io anche se non si direbbe, quindi quando mi gira la luna storta in qualche modo devo sfogarmi, altrimenti sono capace di fare una strage col morto! Da poco ho scoperto un mantra che fa miracoli, ve lo giuro, mi stende i nervi tipo i panni sul terrazzo…non so se lo conoscete, è allucinante!!! Chiappe in dentro, tette in fuori, e poi vado con un BALALAIKAAA!!!

Sailor Saetta
Sailor Saettaaaa

Bella rega', so' Pompea Mortufella! Me piace la pagnotta, la caciotta e il culatello. Ma anche la porchetta, nun se butta 'gniente de sti tempi...
So' un asso in italiano e mi reputo 'na gran conversatrice.
La mia regola de vita è MOVITE A FALLO CHE SENNò TE LO RITROVI NEL CULO, quindi vivo la giornata a mille: quando me va de sbrocca', je do de tacco e quando me va de magna', je do de punta. Che poi a Dragona nun se dava né de questo né de quello, quindi ho alzato li tacchi (questo è italiano Cortese, eh) e me so' messa a gira' lo stivale.
Discendo da 'na stirpe de meteorologi, forse quelli del tg5 - che chiedono a tutti de mandaje i loro detti -, indi per cui se potrebbe spiega' er botto de frasi ad hoc che propino a destra e a manca.
Vabbè, s'è fatta 'na certa e me devo da' 'na mossa a scende' perché è arrivato l'arrotino, e Dio solo sa che potemo arrota' in due.
Bella pe' tutti e nun rompete troppo!

Sailor Valletta
Sailor Vallettaa

Chi sarà la misteriosa sailor valletta? Scoprilo nel nuovo episodio!

Milordo
Milordoaaaaaaaa

Ciao! Il mio nome è Pino, sono uno studente di liceo con la passione per il canto gospel ed il volontariato. Frequento spesso l’oratorio sotto casa e sono molto attivo nel sociale. Non ho molti hobby, preferisco occupare il mio tempo studiando presso l’istituto privato di suore al quale sono iscritto. Faccio doposcuola ai bambini del quartiere e nei momenti più noiosi mi piace passeggiare in giro per la città. Mi capita spesso di imbattermi in una vecchia compagna di classe delle elementari, una certa Nella, e quando la incontro non posso fare a meno di punzecchiarla, come d’altronde facevo da bambino…che ragazzina dai facili costumi! Ci sono dei momenti della giornata in cui mi sembra di assopirmi per poi risvegliarmi ore dopo nei posti più strani e impensabili. Non mi spiego il perché! Chissà, magari come Peter Parker anch’io ho un alter ego dalla personalità opposta alla mia, che va a zonzo per la città a salvare gli innocenti e punire i malfattori…sarebbe figo! Ma che dico! Probabilmente soffro di sonnambulismo o amnesia e dovrei farmi vedere da un bravo psichiatra…Mmm a pensarci bene forse questa cosa dovrei confessarla al mio sacerdote di fiducia…corro!

Galli
Galliaaaaaaaaaa

Salute a tutti. Mi presento, il mio nome è Diana Pelounto. Sono una gatta antropomorfa conosciuta dai mortali terrestri con il nome di Galli, diminutivo di gallina, per via del mio piccolo ma estremamente laborioso cervello animale. Provengo dall' Antico Olimpo, dove sono venerata come creatura di Afrodite e saggia consigliera di corte. Il mio compito è forgiare le nuove generazioni di divinità, le quali trasmigrate in corpi mortali non conoscono la loro vera natura divina. Molte, troppe, le influenti personalità che ho aiutato nel passato fornendo i miei nobili servigi: Leonardo, Napoleone, Garibaldi...Lady Oscar, Grande Puffo, Arisa. Senza di me probabilmente nessuno di essi sarebbe riuscito nemmeno a sfiorare la celebrità, ma non voglio peccare di presunzione come certi miei colleghi. Certo, vi prego di non paragonarmi a quel misogino maniaco di Filottete, sopravvalutato dalla stampa estera, in realtà una mezza capra in tutti i sensi! Ma non è da me parlar male del prossimo! Dove ero rimasta? Ah, si. In missione ho conosciuto popoli e culture affascinanti da cui ho imparato usi e costumi variegati, dalle pitture rupestri al Bungee Jumping senza elastico. Adesso soggiorno in questo vostro paese chiamato Italia e devo ammettere che siete più incasinati della Corte di Luigi XVI! Il problema è che qui non è permessa la ghigliottina! Son certa, però, che grazie ai miei preziosi consigli riuscirò a riportare la pace anche in questa martoriata landa così anarchica e ostile. Innanzitutto, porrò fine all'egemonia della Regina Travesta e riconsegnerò il Magico Fiocco al suo legittimo proprietario! Gli Dei mi hanno conferito una mente prolifica, ma ahimè, un corpicino rachitico che non mi consente di combattere in prima persona. Per fortuna le Galli's Angels, dopo un intensivo training psicofisico, saranno di certo in grado di sopperire a questa mia mancanza e riportare la pace su tutto il Globo. Ogni sera prima di andare a cuccia guardo la Luna, fida compagna di sbronze, e prego il mio diletto amico Omero di ispirarmi le giuste parole da proferire il dì successivo alle mie assistite spacciandole naturalmente per mie!

Ciro
Ciroaaaaaaaaaaa

Cià guagliù, ij so Ciro Esposito e song nu miciullo bianco bellillu assai. Tantissimo tempo fa tenevo le sembianze di un cristiano, ma per colpa di certi sfizi giovanili agg stato punito dagli Dei dell'Olimpo e m'enn fatt addiventà 'na jatta. A verità? Essere animale non è male. Succedono tanti fatti piacevoli. Agg passato le mie 9 vite girand 'o munn: da Roma a Bangkok, passando per Londra da Milano fino ad Hong-Kong. Ne agg conosciuto 'e gente strana! Ma l'incontro più fortunato assai è stato quann a Tottenhame Hale, nu sobborgo 'e Londra, canosciett l'attuale padrona mia. Eh si, vivo sotto padrone! Cibo gratis, tanti allisciamienti: vulit mettr? Da chillu momento in poi sono iniziate le mie avventure come manager personale di Sailor Valletta, a' cchiu' grande diva e' tutti e' tiemp dopo Gigi D'Alessio! Ann passat tant'ann, e ancora mo resto fedele alla padrona mia, comm si foss nu...."cane"! Da nu poco e tiemp agg incontrato un mio vecchio filarino, Diana Pelounto, che fatica al Gally's Angels Team. Può essere ca chist ann mi va bbuon pure in amore??? San Gennaro, famm 'a grazia!!

Regina Travesta
Regina Travestaaa

Non ci sono pervenute informazioni certe circa il passato, il presente e il futuro di questo strano essere. Rifiuta di concedere interviste o dichiarazioni riguardo se stessa o l’entourage di schiavi sessuali che la circonda. Sembra che il suo unico scopo, oltre  a cambiare definitivamente sesso, sia trovare “Un Fiocco per Sognare Un Fiocco per Cambiare”, al momento in mano ad una nota cantante di sigle per bambini. Grazie ad esso riuscirebbe a risvegliare la Grande Vacca e regnare incontrastata su tutta la Terra ed oltre. Per raggiungere tale obiettivo spesso si avvale di collaboratori piuttosto deludenti, nonostante Travesta sia molto ligia nel testarne precedentemente le qualità fuori e dentro il letto. Voci di corridoio rivelano che prima dei 213 interventi di chirurgia plastica a cui si è sottoposta, la Regina si chiamasse Ugo e avesse scalato il successo attraverso prestazioni di natura sessuale con individui ai vertici della casta parlamentare demoniaca. Assetata di successo e potere avrebbe poi eliminato i suoi facoltosi amanti autoincoronandosi al cospetto di tutte le Diavole con il nome di “Regina Travesta”.  

Chi avrà la meglio tra Travesta e Sailor Greco? E soprattutto…cosa diavolo è questo fiocco?!! 

Episodi